Terzo quarto e lunetta tradiscono Brindisi: i campioni d’Italia passano al PalaPentassuglia 76-83

di Redazione

BRINDISI – La rimonta si ferma nel finale: Brindisi trema dalla lunetta e Bologna si prende la vittoria, grazie anche ad un terzo quarto biancazzurro disastroso, salvo poi farsi sotto nell’ultimo tempino, ma senza successo. Peccato!

Il punteggio finale è di 76-83 in favore di Bologna, che vola sul +17 nel terzo quarto, per subire poi la veemente reazione di Brindisi, cui pesa 1/6 dalla lunetta.

Una partita dai mille volti e dalle mille emozioni decisa in un finale punto a punto dopo quaranta minuti di altissima intensità e colpi di scena. Uno dei grandi classici degli ultimi anni, tra Happy Casa Brindisi e Virtus Segafredo Bologna, ha rispettato le aspettative nonostante le diverse assenze e defezioni su entrambe le contendenti dando vita a una spettacolare e vibrante partita. A spuntarla sono i campioni d’Italia grazie a tre triple nel finale dei migliori in campo, Weems e Cordinier, letali con 16 e 14 punti a testa. I biancoazzurri escono dal campo tra gli scroscianti applausi del pubblico presente, grazie a una prova gagliarda tutto cuore e carattere rimontando dal 45-62 fino a mettere la freccia del sorpasso negli ultimi minuti (67-66 al 36’) grazie a un contro break di 16-0 che aveva annullato il precedente parziale di 14-0 in favore delle Vnere nel terzo periodo. Protagonista in campo il miglior Josh Perkins della stagione in doppia doppia con 18 punti e ben 10 assist per i propri compagni, responsabilizzato dalla doppia assenza in cabina di regia di Zanelli e Clark, fuori causa dopo quattro minuti di gioco per un colpo subito alla spalla sinistra. Chappell arma la mano con 4/7 dalla distanza e la solita grande intensità difensiva che permette alla Happy Casa, schierata a zona 2-3 nel quarto finale, di recuperare il gap e sognare il colpo grosso. Pesano gli errori dalla lunetta per un 1/6 dei lunghi che inchioda nel momento clou il punteggio e permette alla Virtus di respirare e piazzare la zampata vincente nel finale.

Domenica 30 gennaio trasferta nel posticipo domenicale in casa della Dinamo Sassari alle ore 20:45.

IL TABELLINO

HAPPY CASA BRINDISI-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: 76-83 (16-19, 39-36, 48-62, 76-83)

HAPPY CASA BRINDISI: Adrian 4 (2/4, 0/1, 8 r.), J. Perkins 18 (4/5, 2/8, 4 r.), Ulaneo ne, Visconti 9 (1/1, 2/4), Gaspardo 6 (3/6, 0/1, 3 r.), Redivo 6 (3/7, 0/2, 4 r.), Chappell 16 (2/2, 4/7, 5 r.), Clark (1 r.), Udom 6 (1/1, 1/2, 2 r.), N. Perkins 11 (3/9, 0/2), Antonaci ne, Fusco ne. All.: Vitucci.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori (4 r.), Belinelli 12 (1/1, 2/10, 1 r.), Pajola 6 (3/4, 0/2, 6 r.), Alibegovic 13 (2/3, 3/5, 1 r.), Ruzzier (0/1, 0/1, 2 r.), Jaiteh 9 (4/4, 7 r.), Alexander, Ceron ne, Sampson 13 (4/5, 2 r.), Cordinier 14 (4/7, 2/4, 3 r.), Barbieri ne, Weems 16 (5/10, 2/6, 7 r.). All.: Scariolo.

ARBITRI: Paternicò – Quarta – Valzani .

NOTE – Tiri liberi: Brindisi 11/17, Bologna 10/14. Perc. tiro: Brindisi 28/62 (9/27 da tre, ro 7, rd 23), Bologna 32/63 (9/28 da tre, ro 8, rd 28). Fallo antisportivo: Redivo (BR) al 15’ (23-26).