Tentato furto in condominio, poliziotti mettono in fuga i ladri. Arrestato anche un 48enne con 23 dosi di coca

di Redazione

BARI – Nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, ieri mattina (4 gennaio) al quartiere Poggiofranco, i poliziotti della Squadra Volante hanno sottoposto a controllo un 49enne pregiudicato che viaggiava a bordo della propria autovettura.

Accortosi dell’alt intimato dagli agenti, poco prima di fermarsi, l’uomo ha cercato di sbarazzarsi di alcuni involucri, gettandoli dal finestrino dell’auto. Il gesto non è sfuggito ai poliziotti che hanno recuperato ben 23 dosi di cocaina, già confezionate e pronte per la vendita, per un peso complessivo di 9 grammi.

L’uomo è stato tratto in arresto e dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Questa notte (5 gennaio), alle ore 03.05 a San Pasquale, i poliziotti della Squadra Volante sono intervenuti a seguito della chiamata al 113 di un cittadino che, tempestivamente, ha segnalato la presenza di ladri che stavano forzando le cantine di un condominio ubicato in Via dei Mille.

Due equipaggi dell’U.P.G.S.P. si sono portati sul posto e, all’interno dell’area condominiale, hanno fermato due cittadini georgiani mentre cercavano di guadagnare la fuga. I due, entrambi 26enni, clandestini e con precedenti di polizia, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso; l’Ufficio Immigrazione della Questura di Bari si occuperà delle valutazioni in merito alla loro posizione sul territorio nazionale.

Sul posto sono intervenuti anche i poliziotti del Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica di Bari: 5 le cantine forzate. Nessun ammanco: i ladri, messi in fuga dall’arrivo dei poliziotti, non hanno avuto il tempo di appropriarsi della refurtiva.