Smarrita borsa con soldi e documenti, Agenti Polfer pagano spese a mamma e bambina

di Redazione

BARI – Gli agenti della Polizia ferroviaria, in servizio nella stazione di Bari Centrale, intorno alle ore 22,00 di ieri, hanno notato una giovane mamma, in stato interessante e con una bambina di due anni in carrozzina, in evidente stato di difficoltà.

L’hanno subito avvicinata e, dopo aver ascoltato la sua storia, si sono adoperati per sistemare mamma e figlia in un albergo nelle vicinanze della stazione, provvedendo anche a pagarne le spese, con una colletta tra tutti gli agenti.

La donna era arrivata qualche giorno prima dalle Marche, volendosi sistemare in Puglia con il compagno, ma le cose non sono andate per il verso giusto, perciò ha deciso di ripartire. Nel frattempo, però, ha smarrito la borsa con documenti e denaro, per questo, sentendosi persa, ha chiesto aiuto ai poliziotti che hanno provveduto alla sistemazione immediata in un albergo, considerato il freddo della notte e le necessità della bambina.