martedì, Luglio 16, 2024
HomePoliticaScongiurato il rischio di indebitamento del governo USA. Ecco le parole di...

Scongiurato il rischio di indebitamento del governo USA. Ecco le parole di Biden

La Camera degli Stati Uniti ha approvato, con il sostegno bipartisan, l’aumento del tetto del debito pubblico, rappresentando un passo cruciale per la politica attuale. Ora spetta al Senato concedere l’approvazione finale entro il 5 giugno al fine di evitare il pericolo di “fallimento” del governo USA, ossia l’incapacità del governo federale di onorare i suoi obblighi finanziari.

Una difficile situazione finanziaria per il governo USA

Il rischio di default per gli Stati Uniti viene così allontanato. La Camera dei rappresentanti, controllata dai membri del Partito Repubblicano, ha infatti votato a favore dell’accordo bipartisan che prevede un aumento del tetto del debito pubblico per i prossimi due anni, a condizione che siano attuati alcuni tagli di bilancio. Adesso è compito del Senato esprimersi prima della scadenza del 5 giugno, indicata dalla segretaria al Tesoro americano, Janet Yellen, come termine ultimo per evitare un default, cioè l’incapacità del governo federale di onorare i suoi debiti.

Nell’Assemblea, i rappresentanti hanno votato con 314 voti favorevoli all’invio del testo al Senato per l’approvazione finale, mentre i voti contrari sono stati 117. Il provvedimento passerà quindi al presidente per la promulgazione.

Il presidente Joe Biden in merito alla decisione del governo USA ha espresso apprezzamento per questa decisione: “La Camera ha compiuto un passo avanti cruciale stanotte per prevenire il primo default nella storia e per tutelare la ripresa storica che il nostro Paese ha faticosamente conquistato. Ho sempre affermato con chiarezza che l’unica strada da percorrere è un compromesso bipartisan che possa ottenere il sostegno di entrambe le parti. Questo accordo soddisfa tale criterio”, ha twittato il presidente americano dopo il voto.

I PIU' RECENTI

Most Popular