martedì, Aprile 16, 2024
HomeAttualitàRobert De Niro nel mezzo di uno scandalo: l'ex assistente fa causa...

Robert De Niro nel mezzo di uno scandalo: l’ex assistente fa causa al famoso attore!

Robert De Niro è finito in una brutta grana con la sua ex assistente Graham Chase Robinson. L’affascinante attore è stato accusato di sfruttamento del suo potere per trarre benefici personali dai fondi dell’azienda per cui lavorava. Robinson non è stata da meno e ha risposto alle accuse, accusando De Niro di discriminazione di genere ed estorsione. I due hanno lavorato insieme per 11 lunghi anni, ma poi Robinson ha deciso di gettare la spugna nel 2019, dopo aver ottenuto una promozione a Vicepresidente della Produzione e delle Finanze. Non solo De Niro ha intentato una causa legale contro di lei, ma anche la Canal Production, la casa di produzione di proprietà dell’attore, ha fatto altrettanto.

Robert De Niro: una serie di accuse incredibili

Robert De Niro e la sua ex assistente, Graham Robinson, si stanno scagliando l’uno contro l’altra con una serie di accuse incredibili. Da un lato, De Niro sostiene che Robinson abbia rubato ben 6 milioni di dollari durante gli anni in cui ha lavorato per lui, oltre a godere di voli gratuiti grazie ai punti bonus delle compagnie aeree. Dall’altro lato, Robinson sostiene che De Niro abbia avuto un atteggiamento tossico sul set e abbia persino minacciato la sua vita. Insomma, una lotta senza esclusione di colpi!

Ma le richieste di risarcimento sono state all’altezza dello scontro verbale. De Niro ha chiesto nientemeno che 6 milioni di dollari, cifra che sostiene sia stata sperperata da Robinson, e altri 5 milioni di miglia aeree. Ma la sorpresa più grande è la richiesta di Robinson, che vuole ben 12 milioni di dollari per danni emotivi.

La vicenda ha avuto inizio nel 2019, quando Robinson si è dimessa dalla sua posizione e la Canal Production ha deciso di intentare una causa nei suoi confronti. L’accusa? Avere sperperato importanti somme di denaro in cene di lusso e spostamenti personali non autorizzati. Ma Robinson non è rimasta con le mani in mano e si è difesa affermando che tutte queste spese erano state approvate personalmente da De Niro e dai dirigenti della casa di produzione. Insomma, sembra che dietro a questa storia ci sia molto di più di quello che si pensava all’inizio.

Ma le sorprese non finiscono qui! Secondo la versione di De Niro e dei suoi collaboratori, Robinson passava ore e ore di lavoro a guardare serie televisive su Netflix invece di concentrarsi sui suoi compiti professionali.

Le accuse di Graham Robinson

Sembrerebbe che De Niro abbia fatto dell’ufficio un vero e proprio inferno, con atteggiamenti da bullo e discriminazioni di genere. La stampa scandalizzata sta ancora cercando di riprendersi dalle confessioni scioccanti dell’ex assistente. Pare che De Niro abbia cercato di trasformarla in una sorta di “moglie da ufficio”. Incredibile, ma sembra che l’attore le abbia imposto compiti totalmente fuori dal suo ruolo, come lavare lenzuola e, senti bene, grattargli la schiena a richiesta! Chi avrebbe mai immaginato una cosa del genere da un attore così acclamato?

Sembra proprio che il povera assistente abbia vissuto un vero e proprio incubo al fianco di De Niro, che ha dimostrato di non avere rispetto per le sue dipendenti. Questo comportamento inaccettabile ha spinto molti a porsi domande sul trattamento riservato alle donne nell’industria cinematografica. Cosa ne penserà la moglie di De Niro di queste rivelazioni?

I PIU' RECENTI

Most Popular