Ritardi nei pagamenti per i lavoratori della BMS, sit in del Cobas

di Redazione

BRINDISI – Riceviamo e pubblichiamo nota del sindacato COBAS, a firma di Roberto Aprile.

“Il Sindacato Cobas svolgerà un sit in Venerdì 13 Maggio 2022 dalle 11,30 alle 13,30 in Piazza Matteotti , di fronte al Comune di Brindisi, con i lavoratori della Brindisi Multiservizi per protestare per gli ormai abituali ritardi sui pagamenti degli stipendi, segno di una situazione aziendale che soffre di alcune significative difficoltà che vanno definitivamente risolte senza perdere altro tempo.

Il Cobas da tempo ha chiesto alla BMS e alla Amministrazione Comunale un incontro dove confrontarsi sulle iniziative da intraprendere per superare le difficoltà di liquidità  e di bilancio che sembrano attanagliare la stessa società.

Il sit in di domani troverà la disponibilità ad incontrarci dall’Assessore al Bilancio , Francesco Saponaro, che ci esporrà eventuali strumenti amministrativi rivolti ad assicurare la puntualità dei pagamenti; sarà una importante occasione  per  chiedere come il Comune intende risolvere i problemi rimasti sospesi con la Brindisi Multiservizi.

Il Cobas insiste da tempo per l’assegnazione di nuove attività , necessarie per la città ,che farebbero  trovare alla società un equilibrio economico importante.

Anche per superare il precariato esistente nella società che dopo aver fatto dei concorsi pubblici continua a mantenere gli stessi  vincitori  sulla corda con contratti a tempo determinato.

Più che una protesta quella di domani vuole essere una proposta affinchè si assicurino gli stipendi e per  trovare una stabilità economica aziendale con nuove attività”.