di Redazione

MASSAFRA – I Carabinieri della Compagnia di Massafra hanno restituito questa mattina alla dirigente dell’Istituto comprensivo De Ruggeri gli strumenti musicali e gli altri materiali rubati nella notte tra il 27 e il 28 marzo dall’aula multimediale della scuola, quando qualcuno aveva forzato una porta antipanico del complesso ed aveva portato via amplificatori, tastiere e chitarre che valevano circa 10 mila euro.

Indagini rapidissime ed una perquisizione hanno consentito ai militari dell’Arma di recuperare la refurtiva nella città di Massafra e denunciare per ricettazione un uomo del posto.

La Dirigente dell’Istituto, chiamata dai Carabinieri, ha riconosciuto la refurtiva e ha manifestato tutto il suo entusiasmo, anche perché il furto aveva creato un grave disagio allo svolgimento dell’attività didattica. Per ringraziare i militari, la dirigente ha promesso che le prime note che intoneranno gli alunni con gli strumenti recuperati, saranno quelle della “fedelissima”, marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri.