Piano Regolatore Portuale di Brindisi, finalmente concretizzato l’aspetto principale del futuro del porto

di Redazione

BRINDISI – Questa mattina (14 dicembre), nella sala ex Comitato della sede di Brindisi dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, il presidente Ugo Patroni Griffi ha presentato con Sogesid la squadra di professionisti e tecnici che affiancherà l’Ente portuale nella redazione del nuovo Piano Regolatore Portuale, lo strumento pianificatorio necessario per ridefinire l’assetto generale dello scalo brindisino, comprese le opere di grande infrastrutturazione.

Nel corso dell’incontro, a cui sono state invitate le massime autorità, sono state presentate le 20 figure professionali tra ingegneri, architetti, biologi e paesaggistici che, col coordinamento di Sogesid, sono state scelte attraverso tre gare ad evidenza pubblica portate a termine dalla Società: la prima per il supporto tecnico specialistico sugli aspetti trasportistici e idraulici-marittimi, la seconda dedicata al supporto sugli aspetti di pianificazione portuale, marittimi e strutturali, la terza per individuare i professionisti in ambito di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

Nell’intervista, il presidente dell’Autorità Portuale di Brindisi, Ugo Patroni Griffi.