Palazzina di Sant’Elia invase dalle blatte, i residenti: “Non ne possiamo più, intervenga il Comune”

di Redazione

BRINDISI – “Nella nostra palazzina siamo pieni di blatte”. Così ha denunciato esasperata una nostra lettrice.

L’allarme blatte è sempre alto in città, nonostante l’intervento di deblattizzazione effettuato dall’Amministrazione Comunale e da Acquedotto Pugliese nel mese di aprile. Intervento, a quanto pare, decisamente tardivo, perchè le uova possono già iniziare a schiudersi tra febbraio e marzo per poi farlo definitivamente ad aprile. Inoltre, alcune compagnie di disinfestazione stimano che il ciclo ideale per sgominare un nido di blatta duri circa 15-20 giorni, con una media di 2-4 interventi.

“Questa mattina non si può camminare a Sant’Elia – afferma la nostra lettrice – siamo pieni sia nella nostra palazzina e sia per strada. Non possiamo vivere con questo incubo. Il Comune deve intervenire periodicamente con una deblattizzazione. Sono soldi extra? Paghiamo le tasse ed è giusto che la facciano”.