sabato, Maggio 25, 2024
HomeAttualitàMosca attaccata dai droni nella notte: l’accaduto!

Mosca attaccata dai droni nella notte: l’accaduto!

Mosca sotto attacco! Due edifici residenziali sono stati colpiti da droni durante la notte, causando danni “minori” ma fortunatamente nessun ferito grave.

L’allarme è stato dato dal sindaco della capitale, Sergei Sobyanin, che ha utilizzato il canale Telegram per informare la popolazione. Le indagini sono ancora in corso per capire chi c’è dietro questo attacco e quali siano le motivazioni.

Nel frattempo, le autorità locali stanno lavorando per garantire la sicurezza dei cittadini e prevenire ulteriori attacchi.

Ecco cosa è accaduto

Emergenza a Mosca: due persone hanno cercato assistenza medica dopo che due edifici residenziali sono stati colpiti da un attacco di droni. Fortunatamente, nessuno ha avuto bisogno di ricovero, ma i danni sono stati lievi. I residenti sono stati evacuati per precauzione, ma al momento non ci sono feriti gravi da segnalare.

Secondo i servizi d’emergenza, i droni hanno colpito due edifici residenziali: uno nella Via Profsoyuznaya, nel sud-ovest di Mosca, e uno di 24 piani nella Via Atlasova, nel sobborgo di Nuova Mosca, a sud della capitale. I danni sono stati limitati, ma l’attacco ha comunque seminato il panico tra i residenti.

Il governatore della regione di Mosca, Andrei Vorobyov, ha rassicurato la popolazione, dichiarando che diversi droni sono stati abbattuti e che le autorità stanno lavorando per garantire la sicurezza dei cittadini. Resta da capire chi c’è dietro questo attacco e quali siano le motivazioni. Nel frattempo, la situazione è sotto controllo e la popolazione è invitata a mantenere la calma. Continueremo a seguire gli sviluppi della vicenda.

Ucraina sotto attacco

Scoppia il caos tra Russia e Ucraina: il ministero della Difesa russo ha accusato Kiev di aver lanciato un attacco terroristico con otto droni contro la regione di Mosca. Secondo le autorità russe, cinque droni sono stati distrutti grazie ai sistemi di difesa Pantsir, mentre gli altri tre sono stati danneggiati e hanno deviato dalla traiettoria prevista.

La guerra tra Ucraina e Russia si, quindi, fa sempre più cruenta: nella notte sono stati registrati nuovi raid russi sia a Kiev che in altre regioni ucraine. L’attacco sulla capitale ha provocato la morte di una persona e il ferimento di altre 13, come ha sottolineato l’amministrazione militare della città. Frammenti di un drone Shahed-136 hanno colpito un edificio nel distretto di Holosiivskyi di Kiev, provocando un incendio che ha causato danni gravissimi.

Ma la situazione è ancora più allarmante: il nemico cambia costantemente le armi per l’attacco, come ha sottolineato il comando militare, e dopo il drone combinato missilistico e balistico, l’aggressore ha utilizzato esclusivamente UAV. Circa 20 droni sono stati lanciati contro la città, provocando il panico tra la popolazione e costringendo 20 persone ad evacuare un grattacielo.

Ma i raid aerei di questa notte non si sono limitati solo a Kiev: le regioni centrali di Cherkasy, Kirovohrad, Mykolayiv e quella meridionale di Kherson sono state colpite con la stessa violenza. Detriti sono caduti anche nei distretti di Dnipro e Sviatoshyn.

La situazione è estremamente critica e la popolazione è in preda al panico. Non è chiaro cosa abbia scatenato questo nuovo attacco, ma una cosa è certa: la guerra tra Ucraina e Russia sta diventando sempre più sanguinosa e nessuno sa come e quando finirà. Restate sintonizzati per aggiornamenti sulla vicenda.

I PIU' RECENTI

Most Popular