lunedì, Luglio 15, 2024
HomeAttualitàMiles Diggs, il paparazzo delle star: "Il trucco che l'ha fatto diventare...

Miles Diggs, il paparazzo delle star: “Il trucco che l’ha fatto diventare una celebrità? La gentilezza!”

Miles Diggs è diventato il fotografo più ambito dalle star di Hollywood. Con il suo nome d’arte, è riuscito a farsi strada tra le celebrità e adesso tutti vogliono essere immortalati da lui, da Ariana Grande a Megan Fox e persino Justin Bieber. Il suo account Instagram è un vero spettacolo, pieno di scatti esclusivi e dietro le quinte delle star, ed è proprio per questo che anche i fan impazziscono e lo seguono sempre di più sui social.

Ma non pensiate che il suo successo sia solo una questione di abilità tecnica, c’è molto di più dietro tutto questo. In un’intervista esclusiva, Diggzy ha svelato il suo segreto: l’empatia. Sì, avete capito bene, per lui l’empatia è fondamentale sia quando è dietro la macchina fotografica, sia quando si relaziona con i personaggi che fotografa. È proprio questa connessione speciale che rende le sue foto uniche e di grande successo.

L’esordio di Miles Diggs nella fotografia sportiva

Ci sono storie che iniziano già da giovani, e quella di Diggzy, il famoso fotografo di gossip, non fa eccezione. A soli 10 anni, questo talento precoce ricevette una macchinetta fotografica che avrebbe cambiato la sua vita per sempre. Ma non è tutto: a soli 11 anni, Diggzy si ritrovò sul campo da baseball a immortalare le stelle del gioco, per poi vendere le sue foto ai genitori degli atleti.

Miles Diggs ha dichiarato: “Coltivavo sia la passione per lo sport che per la fotografia. È stato bello poter unire i miei due interessi, ma non è mai stato molto redditizio o stimolante. Quindi il mio percorso professionale ha cambiato leggermente direzione”.

Ma la sua storia è piena di sorprese: dopo una breve tappa in cui vendeva autografi di celebrità, Diggzy decise di provare a fotografarle. Ebbene sì, ha fatto irruzione nella vita delle star come Alicia Keys e Seizz Beatsnel, scattando foto paparazzate nel 2012. Quando gli è stata posta la domanda se si sente più un fotografo o un paparazzo, Diggzy ha risposto con orgoglio di far parte di entrambi i team: “Non penso che il termine ‘paparazzo’ sia offensivo, ma non mi piace darmi etichette. Provo a essere sempre sul pezzo e a coltivare relazioni che mi permettano di lavorare con tanti artisti diversi”.

Il segreto dei suoi ritratti sempre perfetti

Diggzy, il re dei paparazzi, sa come scattare foto che fanno impazzire il web. I suoi ritratti sono sempre perfetti, con le celebrità pronte a farsi ammirare senza alcun difetto. Ma non pensiate che sia solo una questione di fotoritocco, perché Diggzy è un maestro nell’arte di catturare la luce nel momento giusto.

E non finisce qui. La cosa sorprendente è che Diggzy non pubblica mai foto poco lusinghiere dei suoi famosi soggetti. È una questione di empatia, di gentilezza, perché vuole mostrare le celebrità al loro meglio. Niente scatti con gli occhi chiusi o espressioni sgradevoli.

È proprio questa sua attitudine empatica che gli ha aperto molte porte nel mondo delle star. E non ha paura della concorrenza, neanche sui social media. Secondo lui, ormai tutti possono scattare foto di celebrità e cercare di diventare famosi su TikTok o Instagram. Ma i fan che si dedicano a questo non sono una minaccia, anzi, sono una miniera di informazioni preziose.

Insomma, Diggzy ha capito che l’empatia è fondamentale per conquistare il successo nel mondo del gossip. E la sua carriera ne è la prova vivente.

I PIU' RECENTI

Most Popular