Migliore tesi discussa da giovane medico specializzato, al via Premio “Paola Cristiano” AIL Brindisi

di Redazione

BRINDISI – C’è tempo fino al 31 Gennaio pv per partecipare al Premio “Paola Cristiano” AIL Brindisi che verrà assegnato alla migliore tesi discussa da un giovane medico specializzato in Ematologia in un ateneo della regione Puglia. Tale premio dedicato alla suddetta benefattrice della sezione brindisina dell’AIL, Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma è stato istituito su delibera del Consiglio Direttivo dell’AIL Brindisi dell’11 Novembre scorso con il fine di promuovere la ricerca in campo ematologico. Alla tesi specialistica che risulterà vincitrice verrà assegnato un premio di Euro 2.500,00.

“La stima, l’affetto e la riconoscenza che ci legano alla famiglia della signora Cristiano – dice Carla Sergio, presidente di AIL Brindisi – ci hanno spinto a dare vita a questo premio, che intende gratificare un giovane laureato con la specializzazione in Ematologia e ricordare con sincera gratitudine la nostra grande benefattrice”.

Nella formulazione dei giudizi la Commissione valuterà l’originalità nell’approccio, nell’analisi svolta e nella importanza dei risultati ottenuti dalla ricerca fatta dal candidato; la completezza della trattazione e la rilevanza dello studio in relazione agli eventuali avanzamenti sperimentali e ai benefici clinici e la chiarezza espositiva da cui risulti evidente il contributo personale del candidato.

Il bando del Premio “Paola Cristiano” AIL Brindisi è disponibile sul sito web dell’associazione all’indirizzo www.ailbrindisi.it.