lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàMichelle Hunziker: dopo il polverone alzato dalla Lucarelli, arrivano le scuse della...

Michelle Hunziker: dopo il polverone alzato dalla Lucarelli, arrivano le scuse della showgirl. Ecco cos’ha detto!

Durante la sua partecipazione al popolare programma televisivo Verissimo lo scorso fine settimana, Michelle Hunziker ha avuto la possibilità di affrontare le critiche sollevate da Selvaggia Lucarelli riguardo al suo centro antiviolenza Doppia Difesa, fondato nel lontano 2007 insieme a Giulia Bongiorno. Eppure, non tutto è andato per il verso giusto…

Nell’intervista rilasciata a Silvia Toffanin il 3 marzo 2024, la celebre conduttrice ha voluto difendere con forza la sua onlus da accuse infondate. Difatti, Hunziker ha esortato a non denigrare il valore della sua iniziativa benefica con affermazioni prive di fondamento.

La controversia era nata nel 2018, quando Selvaggia Lucarelli, fingendosi una donna in difficoltà, aveva constatato un intervento poco tempestivo da parte di Doppia Difesa. Inoltre, alcune chiamate erano rimaste senza risposta e la pubblicità dell’associazione risultava ingannevole.

Nonostante Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno abbiano intentato una causa per diffamazione contro Lucarelli, il verdetto del giudice ha sorprendentemente dato ragione alla giornalista, sottolineando che Doppia Difesa era effettivamente poco funzionale. Testimonianze di donne che non avevano ricevuto assistenza hanno contribuito a compromettere la reputazione dell’organizzazione fondata dalla famosa volto di Ballando con le Stelle.

La sbugiardata del centro anti-violenze

Durante la sua recente intervista a Verissimo, Michelle Hunziker ha affrontato le critiche rivolte al suo centro antiviolenza. Tuttavia, poco dopo la sua apparizione in TV, l’Associazione Di.Re “Donne in Rete contro la violenza” ha preso posizione contro di lei. I rappresentanti di quest’organizzazione non profit hanno espresso sorpresa e amarezza per le affermazioni della presentatrice svizzera.

In particolare, si sono sentiti turbati dalle dichiarazioni di Hunziker riguardo al fatto che il suo centro, Doppia Difesa, fosse l’unico ad operare durante la pandemia di Covid. Secondo l’Associazione Di.Re, questa affermazione è falsa e è stata prontamente smentita dal centro antiviolenza in questione. Attraverso un comunicato stampa ufficiale, l’Associazione Di.Re ha voluto chiarire la situazione e ribadire il proprio impegno nella lotta contro la violenza di genere.

Le scuse di Michelle Hunziker

Dopo la tumultuosa polemica, Michelle Hunziker ha deciso di esprimere le sue scuse attraverso il profilo Instagram ufficiale di Doppia Difesa, con un lungo post nel quale ha cercato di chiarire la sua posizione. In un messaggio onesto e sincero, l’artista ha spiegato che il suo intento era semplicemente di evidenziare le difficoltà che molte donne vittime di violenza affrontano nel cercare aiuto. Ha quindi riconosciuto di aver commesso un errore nell’utilizzare l’aggettivo “tutti” in modo improprio riferendosi ai centri antiviolenza e ha voluto sottolineare il suo massimo rispetto e apprezzamento nei confronti di tutte le strutture che si adoperano per aiutare le donne in situazioni simili.

I PIU' RECENTI

Most Popular