Integrazione scolastica, Il Bene Che Ti Voglio: “Ci aspettiamo che da lunedì le cose cambino”

di Redazione

BRINDISI – Riceviamo e pubblichiamo nota dell’associazione “Il Bene Che Ti Voglio”.

In data 15 settembre 2022, su richiesta urgente da parte della nostra Associazione, si è svolto un incontro con l’assessore ai servizi sociali di Brindisi, Isabella Lettori e il presidente dell’ambito Silvana Errico per avere dei chiarimenti sul mancato avvio del servizio di integrazione scolastica. Dell’incontro i referenti ci informano di quanto segue: la determina n° 1286 del 08/09/2022 del comune di Brindisi, prevedeva l’avvio del servizio, da parte dell’aggiudicatario, per il giorno 12 settembre.
La ATI che si è aggiudicata la gara (cooperativa Socioculturale e Lavoro e Progresso ’93) sta procedendo all’abbinamento degli operatori ai ragazzi, dove possibile con continuità educativa nel rispetto degli aventi diritto della graduatoria utile. Tale elenco sarà sottoposto alle organizzazioni sindacali per la sottoscrizione del passaggio di contratto; nell’ultimo incontro svolto lunedì 12 settembre non tutte le sigle sindacali avevano condiviso il criterio della graduatoria. L’ambito resta in attesa della determinazione delle organizzazioni sindacali per poter attivare il servizio prima possibile.

Sentite le ragioni delle parti coinvolte, i nostri referenti hanno avuto modo di esporre le preoccupazioni dei genitori e di ribadire che il mancato accordo non possa essere causa di ulteriore ritardo nell’avvio del servizio di integrazione scolastica, perché questo vorrebbe dire danneggiare ancor di più la già difficile situazione che vivono i bambini e i ragazzi disabili.
È stata inoltre richiesta la possibilità di aprire i tavoli di concertazione anche alle associazioni, in maniera tale da poter lavorare tutti insieme su questi temi dando ognuno il proprio contributo con l’auspicio che in futuro non ci ritrovi nuovamente in situazioni critiche che non fanno altro che danneggiare i nostri bambini e ragazzi disabili privati un loro diritto.

Con l’augurio che tutte le parti interessate possano traguardare presto un accordo, ci aspettiamo che già dal prossimo lunedì i nostri figli possano essere affiancati nel loro percorso scolastico dagli educatori. Ringraziamo la Presidente dell’ambito Silvana Errico e l’assessore ai servizi sociali di Brindisi Isabella Lettori per il tempo dedicato.