Il Brindisi strapazza il Bitonto (4-1) e resta in vetta alla classifica a punteggio pieno

di Tommaso Lamarina – foto di Gianni di Campi

BRINDISI – Un vero e proprio tripudio per il ritorno al Fanuzzi del Brindisi, che surclassa il Bitonto per 4-1 e resta in vetta alla classica a punteggio pieno, a quota sei punti. Nella prossima partita gli uomini di Danucci dovranno vedersela in trasferta con il Gravina.

Ritorna dinanzi al proprio pubblico il Brindisi e lo fa in un abbraccio collettivo di circa un migliaio di tifosi. Unica nota stonata, manco a dirlo, sono le pessime condizioni del manto erboso dello stadio Franco Fanuzzi, mai cosi negli anni passati.

Parte subito forte il Brindisi, quando dopo quattro minuti dal fischio di inizio D’Anna si infila in solitaria tra le maglie neroverdi e mette in mezzo per Dammacco, ma sbaglia clamorosamente il tiro, calciando fuori. Il centrocampista biancazzurro, però, si fa perdonare dopo due minuti, con un preciso destro che trafigge Figliola, per il momentaneo vantaggio dei padroni di casa. Dura appena 12 minuti il vantaggio del Brindisi, quando l’ex di turno Palazzo pareggia i conti e spiazza Vismara su un preciso assist di Riefolo. Nel giro di pochi minuti, il guardalinee alza la bandierina, annullando due gol (spettacolari) del Brindisi. Sul finale del primo tempo, ancora D’Anna protagonista, ma il tiro viene respiro sulla linea dall’estremo difensore ospite. Un Brindisi che gioca e diverte, con tantissime occasione da gol, ma solo la sfortuna ed il guardalinee dicono “no” al secondo vantaggio biancazzurro.

Al 7′ della ripresa padroni di casa nuovamente in vantaggio: Santoro sfrutta una ripartenza, si invola verso l’area di rigore avversaria, scarta il portiere e segna il gol del 2-1. I biancazzurri continuano a macinare gioco e chiudere gli spazi agli avversari. Infatti, al 18′ del secondo tempo Santoro si ripete con un violento destro che trafigge Figliola, per l’allungo sul 3-1 del Brindisi. E’ festa grande al Fanuzzi, quando Di Piazza, subentrato al posto di capitan D’Anna, chiude i giochi per il poker definitivo, che permette ai padroni di casa di restare in testa alla classifica a punteggio pieno.

BRINDISI 4

BITONTO 1

BRINDISI (4-2-3-1): Vismara; Valenti Sirri Baldan Esposito; Zampa (29’st De Lucas) Cancelli; Palumbo (31’st De Rosa) Dammacco (37’st Minaj) D’Anna ( 19’st Di Piazza); Santoro (31′ st Triarico). A disp.: Oliveto, Santochirico, Gorzelewski, Minaj, Stuciuc. All.: Ciro Danucci .

BITONTO (3-5-2): Figliola; Gianfreda (18’st Taurino) Silletti Guarnaccia; Riefolo Mariani Cutrone (36’pt Clemente) Mosciatello Chiaradia (18’st Losavio); Maffei (18’st Figliola) Palazzo (25’st Acella). A disp.: Petracca, Petrignani, Consonni, Montagiolo. All.: Valeriano Loseto.

ARBITRO: Francesco Zago di Conigliano Veneto.

GUARDALINEE: Stefano Vito Martinelli di Potenza; Marco Roncari di Vicenza; .

MARCATORI: 6’pt Dammacco (BR), 18’pt Palazzo (BT), 7’st 18st Santoro (BR), 24’st Di Piazza (BR).

AMMONITI: 25’pt Moscitiello (BT), 20’st Cancelli (BR).

ESPULSO:

NOTE: Spett.: 1.000 circa. Angoli: 7–0 per il Brindisi. Recupero: 2’pt; 5’st.

Fotogallery