Happy Casa. De Zeeuw, c’è la firma. Ma l’atleta è fermo da aprile. Ancora in salita per Gentile

di Redazione

BRINDISI – C’è il primo acquisto in casa biancazzurra. Si tratta di De Zeeue, ala-centro belga di 206 centimetri. Ma il giocatore è fermo da aprile e ci vorrà un po’ di tempo affinchè trovi la giusta condizione fisica.

L’atleta Maxime De Zeeuw ha sottoscritto un contratto con la Happy Casa Brindisi valido fino al termine dell’attuale stagione sportiva.

Ala/centro classe 1987 di nazionalità belga, ha incrociato le strade della NBB già diverse volte nell’arco della sua carriera. Approdato in Italia alla Virtus Roma nella stagione 2014/15, un suo canestro allo scadere ha permesso all’Hapoel Holon di vincere lo scontro diretto in BCL lo scorso anno contro Brindisi (11.6 punti e 5.1 rimbalzi di media nel campionato israeliano).

Nel corso degli anni ha accumulato esperienza nel basket europeo in Belgio (dal 2004 al 2014), Repubblica Ceca vincendo il titolo nazionale con Nymburk, Germania (Oldenburg 2016-18) e Spagna (Obradoiro 2018-20) oltre a indossare la canotta della Nazionale Belga in diverse edizioni Eurobasket.

De Zeeuw raggiungerà Brindisi la prossima settimana per sostenere le visite mediche e aggregarsi al gruppo.

Per quanto riguarda, invece, l’altro più eclatante colpo di mercato, ossia quello di Alessandro Gentile, oramai fuori dalla rosa di Varese, la strada si complica, in quanto la società lombarda vorrebbe una contropartita tecnica per lasciare andare il giocatore. La contropartita sarebbe Visconti, ma il biancazzurro avrebbe rifiutato l’offerta.