Furto di energia elettrica per 3mila euro, arrestata 29enne

di Redazione

MESAGNE – I Carabinieri della Stazione di Brindisi Casale hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato di energia elettrica una 29enne del luogo.

In particolare, i militari operanti, con l’ausilio del personale tecnico dell’ente gestore della rete elettrica, hanno accertato che la stessa, mediante la realizzazione di un bypass al contatore di energia, alimentava la propria abitazione per un quantitativo di energia elettrica sottratta per un valore commerciale di 3.000 euro.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestata è stata rimessa in libertà.