Falsi tamponi positivi per ottenere il green pass rafforzato ed evitare il vaccino. Indaga la Procura

di Redazione – Fonte ANSA

BARI – Sarebbero risultati falsi alcuni tamponi positivi, per evitare al cittadino novax di sottoporsi al vaccino ma ottenere, comunque, il green pass rafforzato.

Secondo quanto riportato da ANSA, i tamponi antigenici sarebbero stati effettuati presso alcune farmacie di Bari e provincia, per certificare, però falsamente, la positività di un paziente, al fine di inserirlo nell’elenco di coloro che hanno contratto il Covid. Poi, dopo una settimana, avrebbero accertato la negativizzazione con un regolare tampone di controllo, in modo tale da ottenere il super green pass per avvenuta guarigione ed evitare, dunque, di sottoporsi alla vaccinazione.

La denuncia è partita da un video che circola in rete, il quale è stato immediatamente acquisito dagli investigatori. Questo ha portato all’apertura di un’indagine conoscitiva da parte della Procura di Bari, al momento, però, senza indagati e senza ipotesi di reato.