Europa Verde: Dopo arresto di Sindaco e Vice Sindaco a Polignano torni legalità

“La vicenda dell’arresto del sindaco di Polignano a Mare (e presidente ANCI Puglia), Domenico Vitto, del vice sindaco Salvatore Colella e dei funzionari comunali in merito all’inchiesta ‘Amici miei’ della guardia di finanza, coordinata dal pm Michele Ruggiero che indaga sui presunti appalti truccati è esemplificativa di una politica tutta incentrata in se stessa.”

On. Rosa Menga

Così in una nota la parlamentare pugliese di Europa Verde, On. Rosa Menga e il co-portavoce di Europa Verde Puglia Mimmo Lomelo, che proseguono:

“Se le indagini fossero confermate, si tratta di amministratori che ben lungi dal pensare agli interessi dei cittadini che dovrebbe rappresentare, si sono impegnati a perpetrare reati che vanno  dalla corruzione al concorso in peculato, dal falso ideologico fino alla turbativa d’asta.

Finché noi, come Europa Verde – Verdi, eravamo presenti nel consiglio comunale, abbiamo sempre agito anche come controllori della legalità e della correttezza istituzionale, denunciando prontamente ogni azione illegittima per garantire i diritti di tutti i cittadini.”

On. Domenico Lomelo

“Ora auspichiamo che la magistratura faccia piena luce sulla questione e ci impegneremo perché a Polignano a mare torni, anche grazie al nostro impegno, la politica al servizio dei cittadini e delle cittadine, e non degli ‘amici degli amici’. Intanto Vitto farebbe bene a rassegnare le sue dimissioni da presidente ANCI Puglia” Concludono Rosa Menga e Mimmo Lomelo.