Covid, titolari attività commerciali senza mascherina: sanzionati

di Redazione

MESAGNE – Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Mesagne ha arrestato in flagranza di reato N.M.C., un cinquantanovenne mesagnese, per evasione dalla detenzione domiciliare. Il predetto era stato sottoposto alla misura alternativa per l’espiazione di una pena detentiva per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, gli operatori, a seguito della segnalazione di un attento agente della Polizia di Stato libero dal servizio che aveva notato il pregiudicato nel mentre si allontanava dalla propria abitazione, intercettavano e controllavano l’uomo nei pressi della SS7 a circa due chilometri dalla sua abitazione. Pertanto, N.M.C., dopo essere stato sorpreso e bloccato lontano dalla sua abitazione ed arrestato in flagranza del reato di evasione, veniva risottoposto in regime di detenzione domiciliare.

Nell’ambito dei controlli sul contenimento del rischio epidemiologico da Sars-Cov-2, il personale del Commissariato di Mesagne ha elevato tre sanzioni amministrative nei confronti di tre titolari di attività commerciali per mancanza del green pass e altre cinque contestazioni sono state effettuate a carico di cinque cittadini per mancato uso della mascherina protettiva