Brindisi FC, biglietti in vendita ai soli residenti della provincia di messapica e porte aperte

di Redazione

BRINDISI – La sfida tra Brindisi e Nardò si giocherà a porte aperte, contrariamente alle voci di corridoio asserenti che il match si sarebbe giocato, invece, a porte chiuse. La Prefettura di Brindisi ha disposto la vendita dei biglietti ai soli residenti della provincia messapica.

Nel corso nella riunione di coordinamento interforze di ieri (6 dicembre), tenutasi in modalità videoconferenza in Prefettura, sono stati esaminati i profili di rischio dell’incontro di calcio, valevole per la quindicesima giornata del girone “H” del campionato di serie D, tra SSD Brindisi FC ed AC Nardò, in programma domani (8 dicembre, ore 14:30) allo stadio comunale di Mesagne.

All’esito della riunione, in considerazione della storica rivalità tra le opposte fazioni ultras, concretizzatasi, nel recente passato, anche in episodi di violenza, e valutate le caratteristiche della location della competizione sportiva, il Prefetto di Brindisi ha disposto la vendita dei tagliandi di ingresso allo stadio per i soli residenti nella provincia di Brindisi, al fine di garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Si giocherà a Mesagne perchè lo stadio Fanuzzi è ancora inagibile per via del lavori del manto erboso. Lavori che proseguono a rilento per via delle avverse condizioni meteo degli ultimi giorni. Il club biancazzurro punta al secondo successo stagione, dopo l’inaspettata vittoria esterna contro la Casertana.