mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAttualitàBerlusconi rompe il silenzio dopo il ricovero: "È stata dura, ma non...

Berlusconi rompe il silenzio dopo il ricovero: “È stata dura, ma non ho avuto paura…”

Berlusconi, il noto politico italiano, rompe il silenzio dopo il suo recente ricovero ospedaliero, affermando di non aver mai avuto paura durante la sua lotta contro un’infezione polmonare correlata a una leucemia mielomonocitica cronica. Nonostante l’età di 86 anni, il leader di Forza Italia ha continuato a seguire da vicino le vicende del suo club calcistico, il Monza, e a lavorare attivamente dal suo letto al San Raffaele.

La convalescenza

In un’intervista rilasciata a Il Giornale, Berlusconi ha raccontato il periodo difficile che ha affrontato durante il suo ricovero di oltre 45 giorni. Ha affermato di aver sofferto molto, ma ha sempre avuto fiducia nell’aiuto divino e di non aver mai temuto le sfide che la vita gli ha posto davanti.

Il politico ha espresso gratitudine per l’affetto ricevuto da molte persone, inclusi amici e persino avversari politici, che gli hanno inviato messaggi di sostegno durante la sua malattia. Ha sottolineato di aver avvertito l’abbraccio caloroso di molti italiani, sia conosciuti che sconosciuti. Tuttavia, ha riconosciuto che questa volta c’era qualcosa di speciale: il supporto assoluto, la dolcezza e l’attenzione costante di sua moglie Marta, dei suoi figli e di suo fratello. Ha affermato che ogni giorno ha sperimentato la bellezza dell’amore che una famiglia può offrire e si considera un uomo molto fortunato.

Nonostante la sua permanenza in terapia intensiva, Berlusconi ha continuato a lavorare senza sosta, mantenendo un costante contatto con i suoi collaboratori, i dirigenti e i parlamentari di Forza Italia. Questa testimonianza dimostra la sua determinazione e dedizione alla politica, nonostante le avversità personali.

Con il suo ritorno a casa, Berlusconi si appresta a continuare il suo impegno politico, trascendendo le difficoltà incontrate e cercando di trasmettere un messaggio di speranza e resilienza a tutti gli italiani.

I PIU' RECENTI

Most Popular