lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaBambina scomparsa a Firenze: nessuna traccia di Kata!

Bambina scomparsa a Firenze: nessuna traccia di Kata!

Una vicenda che sta tenendo con il fiato sospeso l’intera città: quella di Kata bambina scomparsa a Firenze. La piccola di soli 5 anni è scomparsa dall’ex hotel occupato in via Maragliano.

Sabato sera è stata l’ultima volta che è stata vista, e da allora nessuna traccia.

La madre, disperata, ha dichiarato di sapere chi può averla presa, ma per il momento non ci sono conferme ufficiali. L’ipotesi del rapimento è sempre più concreta, e le forze dell’ordine stanno lavorando senza sosta per trovare la bambina scomparsa. La comunità intera è in allerta, sperando che presto ci sia una svolta in questa vicenda che ha scosso tutti.

La vicenda della bambina scomparsa a Firenze: l’ipotesi della madre

Una scomparsa che ha fatto tremare l’intera città di Firenze: la piccola Kataleya Alvarez, di soli 5 anni, è sparita nel primo pomeriggio di sabato 10 giugno dall’ex hotel Astor, occupato illegalmente in via Maragliano. Le ricerche per trovarla sono state incessanti, ma al momento non c’è traccia della bambina di origine peruviana. La madre Katherine, intervistata dal Tg1, ha dichiarato di sapere chi potrebbe averla presa, ma gli investigatori non hanno trovato riscontri su questa ipotesi. Tuttavia, l’idea del rapimento è sempre più concreta, e ogni pista è al momento presa in considerazione dalle forze dell’ordine.

L’ultima volta che Kata è stata vista è stato sabato pomeriggio, mentre giocava con altri bambini in cortile. La madre l’aveva affidata al fratello e alla cognata per andare a lavoro, ma al suo ritorno la bambina era sparita. Secondo la madre di un’amichetta, le due piccole avevano litigato poco prima della scomparsa. La famiglia vive in alcune camere dell’ex hotel occupato, dove si sarebbe verificato un vero e proprio racket: solo chi paga può dormire. La mamma di Kata si era asserragliata nella sua stanza con la bambina, poiché qualcuno voleva impadronirsi delle loro stanze.

La comunità intera è in ansia per la sorte della piccola Kata, e le ricerche continuano senza sosta. Ogni minuto che passa è prezioso, e si spera che presto ci sia una svolta in questa vicenda che ha scosso tutti.

Le indagini e le parole della cugina della madre

La scomparsa della piccola Kataleya Alvarez continua ad avere un impatto emotivo sulla città di Firenze. La madre della bambina, intervistata dal Tg1, ha dichiarato di sapere chi potrebbe essere stato a prendere la sua Kata, ma gli investigatori non hanno trovato alcun riscontro su questa ipotesi. La cugina della madre, invece, non crede che nessuno abbia visto la bimba uscire dal palazzo. Intervistata questa mattina, ha dichiarato: “I vicini dicono di non aver visto niente. Ma io mi chiedo come sia possibile, con tutti i bambini e i genitori che ci sono nell’ex hotel. Io so che qualcuno ha visto, ma non dice niente”.

Nella notte, le ricerche della bimba sono continuate senza sosta. Alle attività delle forze dell’ordine si sono aggiunte quelle dei volontari coordinati dalla Protezione Civile, che hanno cercato la piccola in alcune zone della città. Domenica sera, decine di peruviani, soprattutto donne e bambini, hanno manifestato solidarietà alla madre di Kata sotto l’ex albergo. Sono rimasti in strada, in attesa di novità che purtroppo non sono arrivate. A un certo punto, è arrivata un’ambulanza, ma è stata fatta intervenire per soccorrere una donna che alloggiava nell’ex hotel e che ha accusato un malore. La strada laterale, via Boccherini, è rimasta sempre chiusa ed è stata vigilata dalla polizia municipale.

La città intera è in ansia per la sorte della piccola Kata, e le ricerche continuano senza sosta. Si spera che presto ci sia una svolta in questa vicenda che ha scosso tutti.

I PIU' RECENTI

Most Popular