lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàAquaman 2 in pericolo: Elon Musk lancia una minaccia alla produzione!

Aquaman 2 in pericolo: Elon Musk lancia una minaccia alla produzione!

L’atmosfera si è surriscaldata nell’universo di Aquaman 2 quando la Warner Bros ha sganciato il trailer che tutti aspettavano. Intitolato “Aquaman e il regno perduto”, il film promette di farci sognare, e finalmente potremo gustarcelo nelle sale cinematografiche nel dicembre 2023. Ma le sorprese non finiscono qui. Immaginatevi lo shock quando, lo stesso giorno del lancio del trailer, Reddit ha rivelato informazioni sconvolgenti sul caso di diffamazione che coinvolge Johnny Depp e Amber Heard. Ma la cosa incredibile è che sembrerebbero esserci retroscena oscuri dietro le quinte di Aquaman 2. Chi avrebbe mai pensato che Amber si troverebbe in una situazione così delicata sul set? Ma ora, preparatevi a rimanere a bocca aperta, perché chi fa il suo ingresso in scena? Nientemeno che Elon Musk!

Scandalo esplosivo sul set di Aquaman 2

Amber Heard, ha scatenato la tempesta accusando il suo collega di set, l’affascinante Jason Momoa, di avere comportamenti tossici durante le riprese del film più atteso dell’anno.

Secondo fonti riservate, la Hear avrebbe rivelato: “Jason era ubriaco come una scimmia, indossava persino un abito da Johnny Depp! E non solo, aveva anche un mare di anelli e voleva che mi licenziassi”. Un’accusa che fa venire i brividi sulla pelle!

Nonostante l’apocalittica rivelazione della Hear, il portavoce di Momoa ha deciso di rimanere con le labbra cucite sulla situazione. Tuttavia, l’affascinante attore può contare sull’appoggio di molti colleghi e persino del portavoce della DC Comics, che hanno difeso con forza la sua professionalità sul set.

Un confidente, presente sul set durante le riprese, ha voluto spegnere le fiamme del gossip, affermando che Jason si è comportato da vero lavoratore instancabile senza mai esagerare con l’alcol. “Gli piace bere una birra ogni tanto, come qualsiasi persona normale, ma non è mai arrivato ubriaco sul set”, ha fatto sapere l’insider. Pare che la chimica tra le due stelle fosse davvero incendiaria, quindi sembra che le accuse della Heard siano completamente infondate.

Elon Musk minaccia la Warner Bros

Sembrerebbe che la bella attrice non sia proprio la favorita di tutti, nemmeno del regista James Wan. Il motivo? Il processo legale contro l’ex marito Johnny Depp. Durante una sessione di terapia, Amber ha confessato di essersi sentita umiliata dal regista, affermando: “Mi ha urlato contro e non voleva lasciare che nessuno facesse selfie con me sul set”.

Ma cosa ha fatto sì che Amber non venisse licenziata nonostante non fosse ben vista? Tutto merito di Elon Musk, l’ex fidanzato della star. Pare che l’imprenditore abbia minacciato nientemeno che la Warner Bros di incendiare la loro casa di produzione se Amber fosse stata esclusa dal progetto. Insomma, sembra che la Warner Bros non abbia avuto altra scelta che accontentare le richieste di Musk e continuare a lavorare con la famigerata Heard. Quindi non sorprendetevi se la vedrete nel prossimo film!

I PIU' RECENTI

Most Popular