Apulia Film Commission, Carmelo Grassi nel CdA. I nuovi consiglieri decideranno sul licenziamento di Parente

di Redazione

BARI – Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nell’apprendere che i Comuni soci della Apulia Film Commission, unitamente alla Regione stessa, hanno accolto l’invito a ricostituire immediatamente il cda nominando all’unanimità i nuovi membri del consiglio di amministrazione nelle persone del brindisino Carmelo Grassi, su indicazione della Regione Puglia, Marina Samarelli (indicata dai piccoli comuni) e Ettore Sbarra (barese, indicato dal Comune di Bari), su indicazione dei Comuni, augura ai nuovi componenti un proficuo lavoro.

L’Assemblea dei soci di Apulia Film Commission è composta dalla Regione Puglia e 45 Comuni, che nel pomeriggio di oggi (25 gennaio) ha nominato i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione, in sostituzione dei tre che si sono dimessi nei giorni scorsi, a seguito della bufera scatenatasi.

I tre nuovi Consiglieri si aggiungeranno a quelli attualmente in carica, ossia Simonetta Dellomonaco e Giandomenico Vaccari.

A chiedere la convocazione di urgenza dell’Assemblea è stato ieri il governatore Michele Emiliano, dopo le dimissioni e il caso scoppiato per lo scontro tra la presidente Dellomonaco e il direttore generale, Antonio Parente. La Dellomonaco ha accusato Parente di averla aggredita anche fisicamente durante una discussione.

Circa l’ipotesi del licenziamento di Parente, si esprimerà il nuovo CdA.