giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeAttualitàAmadeus, il dramma improvviso colpisce il conduttore: “Ho rischiato di morire”. Ecco...

Amadeus, il dramma improvviso colpisce il conduttore: “Ho rischiato di morire”. Ecco che cosa è successo!

Amadeus, uno dei volti più amati della televisione italiana, ha un passato che lo ha segnato profondamente fin da quando era solo un bambino di 7 anni. Durante un’intervista a Chi, il noto showman ha svelato un aneddoto che ha lasciato un’impronta significativa sulla sua vita.

Il vero nome di Amadeus è Amedeo Umberto Rita Sebastiani, con il nome “Rita” scelto dai suoi genitori per via della loro devozione alla Santa omonima. Ancora oggi, il conduttore sente un profondo legame con questa figura religiosa a causa di ciò che è successo durante l’infanzia.

Ha rivelato che il suo incontro con la morte ha avuto un impatto enorme sulla sua crescita personale e sulla sua maturazione precoce. Amadeus ha dichiarato a Chi: “Quest’esperienza mi ha reso responsabile sin da giovane. Mi sono sempre comportato in modo responsabile, evitando azioni spericolate per non causare ulteriori dolori ai miei genitori”.

Cos’è successo ad Amadeus

Nella rivista di Alfonso Signorini, Amadeus ha deciso di condividere la sua esperienza quando, ancora un fanciullo di soli 7 anni, fu colpito da nefrite. Questa rara malattia mise in serio pericolo la sua vita, tenendolo prigioniero per tre lunghi mesi all’interno dell’ospedale di Bussolengo. In quel periodo di grande angoscia, i suoi genitori si aggrapparono alla loro fede e pregavano intensamente Santa Rita da Cascia affinché il loro amato bambino potesse riprendersi.

Amadeus rammenta con straordinaria chiarezza quel momento: “Ricordo ogni dettaglio come se fosse accaduto soltanto cinque anni fa, nonostante fossi solo un ragazzino di 7 anni. Ancora oggi ho vivido nella mia mente tutte le sofferenze, il dolore dei miei genitori, i loro pianti quando il medico rivelò loro la gravità della situazione. Ho ancora nitidamente davanti agli occhi le trasfusioni, l’ospedale. Quei ricordi sono vivi in me. Per due anni non ho potuto praticare sport, correre o vivere come i miei coetanei.”

In seguito, Amadeus fa riferimento all’eccezionale momento in cui finalmente guarì completamente: “E ricordo la gioia provata quando, all’età di 9 anni, il medico mi comunicò che ero finalmente guarito e che potevo tornare a giocare a pallone. Quella circostanza mi ha reso più responsabile, mi ha fatto crescere più in fretta. Ho sempre avuto un forte senso di responsabilità e non ho mai agito in modo impulsivo perché non volevo arrecare ulteriori sofferenze ai miei genitori.”

I progetti per Sanremo 2024

Come accennato precedentemente, sembra che Amadeus abbia un’idea sorprendente per il Festival di Sanremo 2024: invitare Francesco Totti come ospite. La notizia è stata divulgata da TvBlog, ma al momento sia il direttore artistico che l’ex capitano della Roma non hanno ancora confermato la notizia. Secondo quanto riportato dal portale: “Tutto è quasi pronto per il Festival. La lista dei cantanti in gara è stata definita, così come i co-conduttori e gli ospiti musicali. Sono state fatte molte proposte e desideri, tra cui una che sta circolando con insistenza: Francesco Totti. Si stanno attualmente conducendo trattative”.

Questo non sarebbe il primo coinvolgimento di Francesco Totti al Festival di Sanremo, infatti nel 2017 è stato ospite dell’Ariston. TvBlog ricorda: “Non è la prima volta che Totti sale sul palco del teatro Ariston, infatti lo ricordiamo come ospite al Festival di Sanremo 2017, diretto e condotto da Carlo Conti insieme a Maria De Filippi”.

I PIU' RECENTI

Most Popular